2019_Presepe


LABORATORIO DI ARTE PRESEPIALE


Il laboratorio di “Arte presepiale”  rappresenta una delle principali proposte educative promosse dal Centro di Aggregazione per Minori e famiglie. La realizzazione di un lavoro ben fatto richiede il contributo di tutti i ragazzi che, suddivisi in sotto-gruppi, sviluppano singole unità operative, l’una interdipendente dall’altra. In questa dinamica di partecipazione e corresponsabilità, apprendono le tecniche basilari per la realizzazione di presepi artigianali; partendo dal materiale grezzo, definiscono la progettazione, la sagomatura fino a preparare tutti gli elementi per rendere la scena quanto più veritiera: creazione delle tegole e dei mattoncini, realizzazione delle intelaiature per infissi, composizione dell’arredo interno, progettazione e realizzazione dell’impianto elettrico,ecc.

COMPETENZE EUROPEE

I ragazzi attraverso l’esperienza pratica e la personale espressione artistica, approfondiscono tematiche curriculari (storia, tecnologia, geografia …) ma soprattutto riscoprono le proprie capacità, rivalutano le proprie potenzialità e infine approfondiscono le proprie competenze personali e relazionali.

Attraverso protocolli operativi sottoscritti con le scuole, l’equipe dell’Associazione promuove e sviluppa in ambito scolastico le seguenti 8 Competenze chiave per l’apprendimento permanente emanate dal Parlamento europeo :

  • comunicazione nella madre lingua
  • comunicazione nelle lingue straniere
  • competenza matematica e competenze di base in scienza e tecnologia
  • competenza digitale
  • imparare ad imparare
  • competenze sociali e civiche

SENSIBILIZZAZIONE VERSO IL SOSTEGNO AL PROGETTO

Vi chiediamo una mano per far crescere questa piccola e straordinaria avventura e dare la possibilità a tutti di fare del proprio meglio :

  • ai ragazzi, per esercitare sempre più intensamente i propri straordinari talenti;
  • agli educatori, per continuare tenacemente a costruire “ponti” con le famiglie, con la scuola, con la società civile avendo nel cuore il “meglio” per i ragazzi;
  • ai docenti che in questi anni si sono resi disponibili a percorrere strade fin ad ora ma battute, per continuare a lanciare il cuore oltre l’ostacolo.

G R A Z I E  !